Mattarella questa volta potrebbe decidere di sciogliere le Camere

In arrivo il lunedì nero. Tutti temono il risultato del voto di domenica in Emilia Romagna. I pronostici danno un crollo dei 5s e centrodestra e centrosinistra sul filo di lana. Con la Lega primo partito.

Giuseppe Conte resta a Roma per puntellare la maggioranza giallorossa dopo le dimissioni di Di Maio. Ha paura che Crimi, il reggente dei grillini, non riesca a gestire il preannunciato colpo. Renzi li dà già per “morti”.

Zingaretti rischia addirittura la segreteria. È lui che parla da giorni di un’apertura del Pd ai 5s. Un’alleanza “organica” contrastata da una parte dei 5s (Di Maio-Di Battista) e che sarà messa ancor più in discussione dai probabilissimi risultati di sconfitta domenicali.

Ancora una volta Mattarella dovrà intervenire. Questa volta però potrebbe sciogliere le Camere.

Marco Trombetta