Legge elettorale: non passa il referendum Lega. Salvini “ritorno alla preistoria”

Bocciato dalla Consulta il referendum proposto dalla Lega per rendere la legge elettorale tutta in senso maggioritario. Per i giudici il quesito è inammissibile perché “eccessivamente manipolativo”.

Salvini commenta sui social: “È una vergogna, è il vecchio sistema che si difende: Pd e M5S sono e restano attaccati alle poltrone. Ci dispiace che non si lasci decidere il Popolo: così è il ritorno alla preistoria della peggiore politica italica”.

Zingaretti replica: “Un altro bluff di Salvini è caduto. Ora avanti per cambiare davvero l’Italia”.

Di Maio: “Quello che ci interessa è che dopo le elezioni tutti i cittadini vengano rappresentati in Parlamento. E il proporzionale è la strada giusta”.